domenica 9 giugno 2013

Risotto in giallo

Il risotto giallo è un piatto storico e io mi permetto qui di farne una rivisitazione solo perchè sono il primo a onorarlo e rispettarlo così come viene fatto da centinaia di anni da tutte le nonne e mamme d'italia.





Ingredienti per 4 persone:

320 g di riso Carnaroli
2 litri brodo vegetale filtrato
1 bicchiere vino bianco
80 g Parmigiano grattugiato
1/2 cipolla
120 g burro
1 cucchiaio Maizena
1 bustina zafferano

In una casseruola sciogliete il burro e mettete a rosolare la cipolla, quando avrà preso colore aggiungete il riso e lasciatelo tostare evitando di far bruciare la cipolla. Bagnatelo con metà del vino bianco e poi portatelo a cottura aggiungendo il brodo caldissimo un mestolo alla volta. Togliete dal fuoco e mantecatelo con il resto del burro e tutto il parmigiano grattugiato. Tenetelo in caldo e bene all'onda.
Nel frattempo avrete preparato la salsa di zafferano, facendo appassire il resto della cipolla affettata finemente con l'altra metà del vino bianco, facendolo evaporare completamente. Aggiungete 100 ml di acqua, fate bollire per 5 minuti e poi filtrate. Riportate a bollore la salsa, aggiungete lo zafferano e lasciate bollire per altri 2 minuti, alla fine legate il tutto con la maizena diluita in poca acqua fredda. Montate la crema con qualche fiocchetto di burro e salate. Impiattate mettendo prima il risotto e sopra la salsa decorando a piacere, in questo caso io ho messo dei porcini saltati al burro e aglio.




1 commento:

Acqua, Farina e Felicità ha detto...

che bella presentazione! un'ottima idea per rendere particolare una ricetta classica