domenica 8 giugno 2014

Tagliolini con calamari spillo, al pesto di mandorle e ricotta infornata.

C'è stato un evento che ha segnato la mia storia in cucina, che ha cambiato il mio modo di esprimermi tra i fornelli. Per questo motivo ho deciso di uscire dal mio "orticello" in cui mi sentivo forte e ho scelto di confrontarmi con sapori e abbinamenti nuovi. E così è nata questa ricetta....


Ingredienti per 4 persone:

400 g Tagliolini freschi all'uovo
400 g Calamaretti spillo
100 g ricotta infornata
8 zucchine piccole chiare senza fiore
16 pomodorini pachino
10 mandorle di Avola
3 cucchiai di concentrato di pomodoro
6 capperi sotto sale
3 ciuffi di basilico
10 foglie prezzemolo
1 spicchio di aglio
3 cucchiai di pan grattato
1/2 bicchiere vino bianco secco
Olio evo
Sale
Pepe

 

Tagliate i pomodorini pachino per il lungo, ungete una teglia, metteteci i pomodori spolverizzati di pan grattato e infornate a 200 gradi fino a che non saranno gratinati. 
Pulite i calamari spillo e tagliateli a julienne, in una padella mettete due cucchiai di olio, il prezzemolo tritato e l'aglio in camicia,  subito dopo i calamari che sfumerete con il vino bianco, circa sette minuti e dovrebbero essere pronti, tirate via l'aglio e tenete in caldo.
Tagliate le zucchine a fiammifero, mettete due cucchiai di olio in una padella, appena caldo fate saltare le zucchine qualche minuto regolate di sale, tenete in caldo.

Ora preparate il pesto, mettete 2 cucchiai di olio in una padella e appena è caldo, aggiungete in sequenza le mandorle, i capperi e il concentrato di pomodoro. Fate cuocere qualche minuto, poi versate il tutto in un mixer insieme al basilico e alla ricotta infornata. Frullate aggiungendo a filo l'olio fino a che si formera il pesto che dovrà risultare come una crema abbastanza corposa, dal gusto sostanzioso. A questo punto cuocete i tagliolini, prima che siano cotti in una padella larga che servirà a saltare la pasta, sciogliete il pesto con qualche cucchiaio di acqua calda di cottura creando un sughetto che dovrà risultare morbido e  cremoso. Scolate la pasta mettetela nel sughetto e aggiungete la julienne di calamari. A questo punto non vi rimane che impiattare gurnendo con i fiammiferi di zucchina e i pomodori pachino. Fatemi sapere !!

Nessun commento: